Viaggio filatelico tra i vulcani del mondo:
Centro e Sud Atlantico

Anello di fuoco – Vulcani attivi – Zolle tettoniche

San Tomè e Principe

Al centro ed al sud dell'atlantico i vulcani sono sempre sulla dorsale medio oceanica. Le Isole di São Tomé e Principe appartengono ad una catena di vulcani estinti, la Linea del Camerun, che continua verso nord-ovest comprendendo anche l'isola di Bioko nella Guinea Equatoriale e il Monte Cameroun (4.040 m), uno dei più grandi vulcani africani attivi, sul continente.

Monte Cameroun in eruzione

Camerun, 1983 – Scott 750

Un'eruzione del 1922 sul fianco sud-occidentale ha prodotto un flusso di lava che ha raggiunto la costa atlantica, e un flusso di lava dell'eruzione del 1999 si è arrestata a soli 200 m dal mare. Le più recenti eruzioni si sono verificate il 28 marzo 1999 e 28 maggio 2000.

 

Isole Canarie (Spagna)

Le Isole Canarie nei pressi della costa nord occidentale dell'Africa si trovano nella situazione analoga. Qui, il più grande vulcano, tra i numerosi vulcani più piccoli, è il Pico del Teide (3.718 m) sull'isola di Tenerife.

Pico del Teide

Spagna, 1982 - Scott 2296

Con i suoi 3.718 metri sul livello del mare (e i circa 7.000 metri sopra la piattaforma oceanica) è la vetta più alta di Spagna e la cima più alta di tutto l'Atlantico. È il terzo più grande vulcano del mondo dalla sua base E' uno strato-vulcano, che ha cambiato la composizione della lava molte volte durante i suoi 26 milioni di anni di vita: dal basalto alla fonolite.

 

Ascension, St. Helen, Tristan da Cunha


Nei pressi della dorsale medio-atlantica, vi è una catena di isole che si estendono da nord a sud. Queste sono le isole di Ascension, Sant'Elena e Tristan da Cunha.

Ascension è un massiccio vulcanico, che sale da una profondità di 1 km e ha 12 km di diametro sulla superficie. La sua principale vetta è la Green Mountain (875 m). Questo vulcano stratificato è composto da trachite, riolite e tufi.

Sulla mappa e sulla vista panoramica si vedono anche i numerosi coni del vulcano Three Sisters.

Vista panoramica dei vulcani

Ascension Is.,1978 – Scott 234a

L'isola di S. Elena è di origine vulcanica, costituita dalla parte emersa di un antico vulcano sottomarino, ormai estinto. L'isola di Sant'Elena è importante perché é un hot spot (punto caldo) posto sulla linea che divide la placca africana dalla placca americana. Lungo questa linea il magma arriva in superficie e spinge le due placche che si allontanano.

Dorsale medio Atlantica

Tristan da Cunha, 1980 – Scott 283
Vulcano Tristan

Tristan da Cunha, 1980 – Scott 285

Tristan da Cunha, è un remoto gruppo di isole nell'Oceano Atlantico meridionale. L'isola principale, Tristan (2.090 m), è un vulcano-strato, costituito da basalti alcalini e trachiti, accumulatosi durante nove milioni di anni. Ha più di 30 crateri parassiti e l'ultima eruzione ha avuto luogo nel 1961- 62.

La maggiore entrata economica dell'isola deriva dalla vendita di francobolli per i collezionisti di tutto il mondo.

 

Last modified: Martedì 26 dicembre 2017

 

Support Wikipedia